Consegna pacchi con drone: la Svizzera anticipa Amazon

Droni per la consegna di pacchi

In Svizzera sono pronti. Proprio in questi giorni sta per partire la prima sperimentazione di consegna di pacchi medici e ospedalieri tramite l’ausilio di droni.

L’infrastruttura (di cui potete ammirare il funzionamento nel video sottostante) è stata creata dal corriere californiano Matternet, con la sfida di consegnare i pacchi al massimo entro mezz’ora dalla richiesta.

Dal punto di vista legislativo e burocratico, il più delicato e quello che solitamente fino ad oggi ha ostacolato la sperimentazione di iniziative simili in altre parti del mondo, il permesso per i droni di sorvolare le città elvetiche è invece già pronto da Marzo.

Cuore nevralgico di tutta l’infrastruttura tecnologica sono le Matternet Station, ovvero delle piccole colonne che servono da punto di decollo e atterraggio dei droni e come punto di carico e scarico; saranno installate all’interno delle aree ospedaliere.
Ad ogni carico/scarico di pacco le batterie del drone vengono sostituite e quelle appena utilizzate messe in carica. Tutto avviene in modo automatico, senza l’ausilio di alcuna assistenza umana; anche il tragitto in volo è totalmente affidato alla navigatore di bordo.

Il servizio può essere richiesto comodamente attraverso una APP e ad ogni pacco viene assegnato un QR Code univoco per il ritiro, in modo da evitare assolutamente consegne errate o scambi di medicinali e provette.

Come è facilmente comprensibile, il main sponsor di questa incredibile operazione di innovazione tecnologica sono le Poste Svizzere.

Vi lasciamo adesso alla visione dello splendido video dimostrativo.